A Politecnica la progettazione del nuovo ponte in Guyana - Legacoop Produzione Servizi
76451
post-template-default,single,single-post,postid-76451,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

A Politecnica la progettazione del nuovo ponte in Guyana

Modena, 18 settembre 2019 – Il 16 settembre il Governo della Guyana insieme alla Caribbean Development Bank (CDB) ha affidato a Politecnica lo studio di fattibilità e la progettazione di un nuovo ponte strategico lungo il corridoio che collega il Paese al Brasile.

Una nuova opportunità che permette alla cooperativa di partecipare attivamente all’Agenda per lo sviluppo sostenibile “No One Left Behind 2030” promossa dalle autorità locali nell’ambito del progetto di valorizzazione del settore dei trasporti.

Il progetto, ispirato ai principi Envision® per le infrastrutture sostenibili, segue le politiche ambientali e di sviluppo definite dalla CDB, per la quale Politecnica sta già realizzando altri progetti di infrastrutture nei Caraibi.

La costruzione del nuovo ponte di Wismar/Mackenzie diventa così la priorità nella strategia nazionale della Guyana per lo sviluppo dei suoi trasporti. Un nuovo collegamento essenziale per la crescita sostenibile e lo sviluppo del settore sociale ed economico dell’intera regione.

Guarda il 3D visionary video

 

Foto dello stato attuale del ponte Wismar/Mackenzie