Anac, 3 consultazioni on line su Linee Guida d'attuazione del Codice Appalti - Legacoop Produzione Servizi
71088
post-template-default,single,single-post,postid-71088,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Anac, 3 consultazioni on line su Linee Guida d’attuazione del Codice Appalti

Roma, 15 maggio 2018 – Avviate dall’Autorità Anticorruzione – Anac tre importanti consultazioni pubbliche per l’adozione di Linee Guida per l’attuazione del nuovo Codice dei Contratti Pubblici.

Le consultazioni riguardano:

  • Rating d’Impresa: Linee Guida recanti «Istituzione del rating di impresa e delle relative premialità». L’articolo 83, comma 10, del codice dei contratti pubblici ha previsto l’istituzione presso ANAC, che ne cura la gestione, del sistema di rating di impresa. La norma attribuisce ad ANAC il compito di definire i requisiti reputazionali e i criteri di valutazione degli stessi, nonché le modalità di rilascio della relativa certificazione, mediante Linee guida. Il documento posto in consultazione è articolato in uno schema di Linee guida e in una nota esplicativa. I contributi possono essere inviati entro il 29 giugno 2018: link consultazione pubblica Rating d’Impresa

 

  • Clausole sociali negli appalti: Linee guida recanti “La disciplina delle clausole sociali“. L’Autorità ritiene opportuno, in applicazione di quanto previsto dall’articolo 213, secondo comma del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs.n.50/2016), adottare, con apposite Linee guida, uno specifico atto regolatorio sul tema delle clausole sociali, in considerazione della generale rilevanza di tale istituto nell’ambito della contrattualistica pubblica. Il documento posto in consultazione contiene la bozza delle Linee guida e una nota esplicativa. I contributi possono essere inviati entro il 13 giugno 2018: link consultazione pubblica Clausule sociali 

 

  • Bando tipo per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura di importo superiore a 100.000 euro: Bando-tipo n. 3 – “Schema di disciplinare di gara per l’affidamento, con procedura aperta, di servizi di ingegneria e architettura di importo pari o superiore ad € 100.000 con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo”. Lo schema tipo di disciplinare, adottato dall’Anac ai sensi dell’art. 213, comma 2, del d.lgs. 50/2016, si conforma al Bando Tipo n. 1 (servizi e forniture in generale) e si propone quale applicazione delle Linee guida n. 1. Il disciplinare è corredato di una nota illustrativa. Gli allegati al disciplinare contengono suggerimenti alle stazioni appaltanti sui possibili criteri qualitativi per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa (All. 1), nonché un corrispondente schema di presentazione per l’offerta tecnica (all. 2). I contributi possono essere inviati entro il 13 giugno 2018: link consultazione pubblica Bando tipo per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura