ASSEMBLEA COSTITUTIVA AREA LAVORO LEGACOOP PRODUZIONE E SERVIZI - Legacoop Produzione Servizi
1365
page-template-default,page,page-id-1365,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

ASSEMBLEA COSTITUTIVA AREA LAVORO LEGACOOP PRODUZIONE E SERVIZI

Roma – 23 Novembre 2016

 

L’evoluzione dei mercati di riferimento nei settori dei servizi, del manifatturiero e delle costruzioni, sempre più interconnessi, e la volontà di dare un contributo al rinnovamento della rappresentanza d’impresa hanno condotto Ancpl e Legacoop Servizi, le due associazioni rispettivamente attive dal 1955 e dal 1975 nella rappresentanza delle cooperative dell’Area Lavoro in Legacoop, ad intraprendere un percorso di integrazione capace di rispondere alle sfide poste dalla modernizzazione dei mercati nazionali ed internazionali, dall’internazionalizzazione e dall’innovazione tecnologica.

 

In sede di Assemblea, il 23 novembre 2017 a Roma, presso l’Hotel Quirinale, le Direzioni nazionali di Legacoop Servizi ed Ancpl hanno eletto Carlo Zini, già presidente di Ancpl, quale Presidente dell’Area Lavoro Legacoop Produzione e Servizi, e Fabrizio Bolzoni, già presidente di Legacoop Servizi, quale Vice Presidente e Coordinatore dell’Area. Il Comitato Esecutivo paritetico è formato da 12 membri, ovvero dai componenti dei precedenti Esecutivi di Presidenza delle due associazioni.

 

Nella sessione aperta al pubblico, il Direttore del CRESME, Lorenzo Bellicini, ha illustrato una relazione sulle trasformazioni in corso nei mercati delle costruzioni e dei servizi, ove si è reso evidente l’intersecarsi sempre maggiore dei vari comparti, a partire da quello sul facility management.

 

Con un volume d’affari di 17,96 miliardi di euro, i 2.842 associati tra imprese cooperative e consorzi aderenti occupano circa 203.000 addetti, di cui il 70% soci, nei settori delle costruzioni, della logistica e trasporti, dell’industria, delle pulizie e dei servizi integrati, del facility management e dell’ecologia, della vigilanza, dei Beni culturali, della ristorazione, dell’ingegneria e progettazione, del consulting e delle ICT.