Birrificio Messina produrrà “Messina Cristalli di sale” per Heineken - Legacoop Produzione Servizi
74933
post-template-default,single,single-post,postid-74933,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Birrificio Messina produrrà “Messina Cristalli di sale” per Heineken

Messina, 2 aprile 2019 – Presentata in occasione di un Open day con istituzioni e giornalisti nel Birrificio Messina la nuova birra ‘Messina Cristalli di Sale’, realizzata per Heineken. La birra che sarà distribuita da marzo avrà l’aggiunta di un pizzico di cristalli delle saline di Trapani.

Soddisfatto Domenico Sorrenti presidente della coop Birrificio Messina che ha illustrato la nuova collaborazione con Heineken: “E con orgoglio che abbiamo accolto la proposta della grande industria di produrre una birra che porta il nome delle nostra città e che lo valorizzerà su tutto il territorio nazionale. La Birra Cristalli di Sale è una lager di puro malto di 5 gradi, dal colore dorato e luminoso, con una naturale opalescenza, dalla schiuma compatta e persistente che racchiude in se tutto il sapore autentico della Sicilia, rivolta ad un pubblico che cerca una birra nuova, diversa dalle altre, ma autentica e facile da bere. La finezza olfattiva che si percepisce esprime eleganti note floreali e sensazioni fruttate che ricordano la frutta gialla e gli agrumi di Sicilia, con leggeri sentori speziati in chiusura. I cristalli di sale aiutano a sviluppare la percezione dei sapori in bocca, facendo emergere sin dal primo sorso una sinfonia di piacevoli sensazioni delicate che conferiscono un gusto morbido e pieno, anche grazie alle sottili note minerali che restituiscono una buona bevibilità, lasciando il palato fresco e pulito».

Soddisfatto anche Antonello Pratalongo direttore comunicazione e affari istituzionali di Heineken Italia che ha sottolineato: “Un accordo che ci riempe di gioia perchè c’è l’opportunità di ritornare a produrre in Sicilia con persone con le quali c’è fiducia reciproca. Noi conosciamo la capacità e la qualità del personale del Birrificio Messina, e abbiamo sottoscritto un accordo di lunga durata che permetterà di far crescere i volumi del birrificio che rimane indipendente. Noi distribuiremo le loro birre in tutta Italia e loro ci aiuteranno nella fase di produzione”.