CMB è la prima impresa italiana certificata BIM - Legacoop Produzione Servizi
76382
post-template-default,single,single-post,postid-76382,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

CMB è la prima impresa italiana certificata BIM

Carpi, 11 settembre 2019 – Il 31 luglio, dopo due giorni di audit di certificazione, CMB è diventata la prima società di costruzioni italiana a certificare il proprio sistema di gestione BIM con ICMQ.

Già dal 2010 l’impresa aveva adottato la metodologia BIM, inizialmente in maniera sperimentale, per la gestione di cantieri complessi. Un percorso iniziato grazie alla collaborazione con le Facoltà di Ingegneria di Brescia e Milano che ha generato un volano di innovazione che ha portato CMB a essere oggi all’avanguardia sull’applicazione del BIM nel settore costruzioni.

La certificazione dei sistemi di gestione BIM di ICMQ si è sviluppata in collaborazione con i principali portatori d’interesse del settore: associazioni di categoria, grandi committenti e gestori di infrastrutture. Lo schema di certificazione è basato su una specifica tecnica che si ispira alla High Level Structure comune a tutti i sistemi di gestione ISO (come qualità, ambiente, energia) favorendone così la piena integrazione. Grazie alla certificazione ottenuta, CMB è in grado di garantire al mercato che l’organizzazione gestisce la “commessa BIM” in modo corretto; può vantare maggior credito in fase di accesso al mercato nei rapporti con la committenza nazionale e internazionale; qualifica il proprio brand aziendale distinguendosi dai competitor.