GIC 2018, Piacenza si prepara ad aprire le porte agli operatori del calcestruzzo - Legacoop Produzione Servizi
72678
post-template-default,single,single-post,postid-72678,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

GIC 2018, Piacenza si prepara ad aprire le porte agli operatori del calcestruzzo

Piacenza, 9 ottobre 2018 – Il conto alla rovescia è iniziato e ad un mese dall’inaugurazione della seconda edizione del GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo/Italian Concrete Days – si può già tracciare un bilancio molto promettente della fiera, guardando sia al numero degli espositori e dei patrocini ottenuti, sia alla ricchezza del programma convegnistico. La mostra piacentina, in programma dall’8 al 10 novembre 2018, ha infatti già superato la soglia dei 200 espositori, in netto incremento rispetto ai 128 della prima edizione e con una percentuale maggiore di aziende estere.

«Un dato incoraggiante e ancora in divenire – precisa Fabio Potestà, Direttore della Mediapoint & Communications srl, società organizzatrice dell’evento – che conferma la dinamicità del tessuto imprenditoriale italiano, spesso per vocazione orientato all’export e capace di generare profitti indipendentemente dalla congiuntura economica ancora difficile. Questi dati ci confermano anche la validità della formula del GIC, l’unica manifestazione italiana dedicata alle macchine, alle attrezzature, ai prodotti e alle tecnologie per l’industria del calcestruzzo, la prefabbricazione e il ripristino delle strutture in cemento armato, anche in zone sismiche».

L’appuntamento fieristico, patrocinato anche da Legacoop Produzione e Servizi, è l’unica manifestazione italiana dedicata alle macchine, alle attrezzature, ai prodotti e alle tecnologie per l’industria del calcestruzzo, la prefabbricazione e il ripristino delle strutture in calcestruzzo armato, anche in zone sismiche.

Questa edizione del GIC ha tra l’altro ottenuto ben 63 prestigiosi patrocini, tre dei quali concessi da ministeri: oltre alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero del Lavoro, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Ministero dello Sviluppo Economico.

Il programma dettagliato dei convegni è attualmente in fase di definizione. Per aggiornamenti vi invitiamo a visitare la pagina del sito: http://www.gic-expo.it/pdf/programma.pdf

Come è ormai tradizione, anche in occasione di questa seconda edizione del GIC-Giornate Italiane del Calcestruzzo/Italian Concrete Days verrà organizzata una serata di gala per la consegna degli ICTA-Italian Concrete Technology Awards, venerdì 9 novembre presso la sontuosa Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni di Piacenza. Un importante momento di incontro e di riconoscimento per le imprese e i professionisti italiani del settore che si sono distinti negli ultimi due anni per la portata innovativa e i risultati delle loro attività.

Per ulteriori informazioni: www.gic-expo.it.