Nasce Coopservice International per crescere nel mercato globale - Legacoop Produzione Servizi
68813
post-template-default,single,single-post,postid-68813,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Nasce Coopservice International per crescere nel mercato globale

Reggio Emilia, 20 febbraio 2018 – E’ nata Coopservice International, società in cui sono confluite tutte le attività all’estero detenute da Coopservice e veicolo operativo per i programmi di internazionalizzazione della cooperativa, che prevedono una acquisizione all’estero entro l’anno. Coopservice International, interamente controllata dalla cooperativa reggiana leader in Italia nei servizi integrati, ha attualmente cinque controllate (tre in Serbia, in cui è leader di mercato, e due in Croazia) e una partecipata a Malta.

Le società, attive nella gestione dei servizi, danno lavoro a oltre 1.500 addetti, con posizione di leadership nei rispettivi mercati: Coopservice, ad esempio, controlla Bela Armonija, la più grande lavanderia industriale della Serbia, inaugurata un mese fa dal ministro dell’economia serbo. Coopservice international, che nasce dal cambio di denominazione di Armonia Holding, è presieduta da Roberto Olivi. Membri del Cda sono: Andrea Grassi, Michele Magagna e Michele Degrassi, che è l’amministratore delegato.

Nei piani di sviluppo imminenti c’è il mercato spagnolo, che ha registrato importanti tassi di crescita negli ultimi anni nel settore dei servizi. Coopservice International è inoltre in fase di analisi su alcune potenziali acquisizioni sul mercato medio-orientale.

“La riorganizzazione del settore nasce dall’esigenza di imprimere un’accellerazione alla nostra crescita all’estero, dettata sia dalla sempre maggior presenza di multinazionali in Italia, che rendono sempre più competitivo e saturo il mercato, sia dalla consapevolezza maturata sul campo, di possedere un know how capace di fare la differenza sui mercati internazionali – commenta Roberto Olivi, presidente di Coopservice – Abbiamo attraversato la crisi economica ottenendo risultati positivi perché non siamo stati fermi: ci siamo riorganizzati, abbiamo innovato e cercato nuove opportunità. Ora, in un mercato sempre più globale, vogliamo aprire una nuova stagione di sviluppo internazionale per rafforzare la cooperativa e dare migliori condizioni ai nostri soci e dipendenti”.

Il Gruppo Coopservice, che comprende la controllata Servizi Italia, quotata in Borsa, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 782 milioni di euro, un patrimonio di 120,8 milioni di euro e circa 19.000 occupati.