SACMI in esposizione alla fiera Pack Expo di Chicago - Legacoop Produzione Servizi
72806
post-template-default,single,single-post,postid-72806,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

SACMI in esposizione alla fiera Pack Expo di Chicago

Imola, 19 ottobre 2018 – La gamma di soluzioni SACMI per il filling protagonista alla fiera Pack Expo di Chicago, che si è tenuta dal 14 al 17 ottobre 2018 a McCormick Place.

Principale evento del Nord America, con oltre 50mila visitatori da 125 Paesi, Pack Expo è la vetrina ideale per presentare la propria proposta impiantistica in materia di riempimento, ulteriormente perfezionata ed ampliata in questi anni. Come le altre soluzioni della serie, la riempitrice LINEAR esposta nello stand SACMI – di recente acquistata da un primario cliente americano – si distingue, insieme a produttività elevate e grande flessibilità nella gestione dei diversi formati in commercio, per il metodo di riempimento totalmente ultra-clean che garantisce la perfetta integrità del prodotto.

La macchina presentata, in versione monoblocco, permette ad un operatore unico ed in uno spazio estremamente contenuto, di gestire tutto il processo: formatura del cartone, riempimento, collocazione della borsa nel cartone e chiusura del cartone. Gli impianti BIB di SACMI, installati in tutto il mondo, permettono di riempire non solo sciroppo concentrato ma anche acqua, olio, vino e succhi utilizzando un misuratore di portata massico. In particolare negli USA sono stati installati decine di BIB per vino, sciroppo concentrato ed acqua minerale.

Attrezzata per offrire non solo una tecnologia ma una vera e propria attività di consulenza progettuale sui diversi step della linea di produzione beverage, SACMI ha colto l’occasione di Pack Expo per presentare, da un lato, la propria capacità di progettare e fornire linee complete per il PET, con novità importanti che vanno dall’integrazione a monte delle stazioni di produzione capsule e preforme alla possibilità, a valle, di configurare in una soluzione “all-in-one”, il nuovo Heroblock, tutte le fasi di soffiaggio, riempimento, chiusura e labelling contenitore. A fare la differenza sotto il profilo della produttività, vi è anche la nuova gamma di soffiatrici SACMI SBF double cavity” che, grazie alla doppia cavità dello stampo, possono formare una bottiglia oppure due, contemporaneamente, moltiplicando la produttività per i sempre più in voga formati medio piccoli.

L’ispezione delle bottiglie e dei contenitori etichettati è poi garantita dai sistemi BVS (bottle vision system) ed LVS (label vision system), a loro volta esposti allo stand del Gruppo per questa speciale edizione di Pack Expo Chicago. Sviluppati dalla Divisione SACMI Quality and Process Control, tali sistemi consentono il controllo a 360° del contenitore e dell’etichetta, comprese minime difettologie quali lievi variazioni di colori nelle labels o piccole grinze o strappi. Grazie al software unico (CVS 3000 2.2 a 64 bit), comune a tutte le macchine di ispezione SACMI, è possibile monitorare anche da remoto le performance delle singole macchine e dell’intera linea produttiva, attraverso un semplice dispositivo (come smartphone e tablet) connesso alla rete aziendale.

Eccellente nella tecnologia e nel servizio, il Gruppo SACMI opera da decenni negli Stati Uniti con sedi e filiali dedicate, che fanno riferimento a SACMI USA. La capillare presenza su questo strategico mercato garantisce al cliente un servizio total care h24, 7 giorni su 7, in aggiunta a tutte le nuove features disponibili sulle macchine per il monitoraggio e l’assistenza tecnica da remoto.