SACMI IPS, quando la sostenibilità è “di serie” - Legacoop Produzione Servizi
76516
post-template-default,single,single-post,postid-76516,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

SACMI IPS, quando la sostenibilità è “di serie”

Imola, 25 settembre 2019 – La Direttiva UE 2019/04 sul divieto di utilizzo di plastiche monouso rivoluzionerà profondamente il settore entro il 2025. Già oggi i principali FMCG (Fast Moving Consumer Goods) mondiali hanno sottoscritto il documento della Ellen MacArthur Foundation – una delle principali associazioni no-profit internazionali dedicate alla promozione dell’economia circolare – impegnandosi a ridurre l’impiego di materiale vergine negli imballaggi e incrementando la quota di “returnable PET”.

Riciclabile al 100%, il PET si sta guadagnando, in ambito plastics, un ruolo di tutto rispetto sia per la superiorità intrinseca rispetto ad altri materiali plastici dal punto di vista della possibilità del riuso, sia per la versatilità in ogni tipo di packaging industriale. La possibilità di restituire una “seconda vita” al PET, utilizzando resine riciclate e/o agevolando l’avvio del materiale a riuso integrale secondo i principi dell’economia circolare è l’obiettivo di SACMI, che presenta alla fiera K di Düsseldorf (dal 6 al 23 ottobre) IPS220 (injection preform system).

Sostenibilità
Con SACMI IPS, il cliente ha la possibilità di realizzare con la macchina standard sino al sino 100% in rPET e sino al 50% di flake riciclato. Il tutto utilizzando la macchina e i plastificatori di serie, a dimostrazione della volontà di proporre questo al mercato come nuovo standard di riferimento. Una nuova rivoluzione per un settore che, sino ad oggi, si era quasi esclusivamente concentrato sul light weight.

Versatilità, ottimizzazioe TCO
Versatilità e ottimizzazione dei costi di esercizio sono i caratteri distintivi di SACMI IPS. Entrambe le versioni in gamma (IPS220 e IPS400 a 96 e 128 cavità) si distinguono per massima flessibilità, grazie alla rapidità di cambio formato e – nella versione maggiorata – alla compatibilità con la maggior parte degli stampi in commercio.

Garanzia di affidabilità SACMI
La possibilità di disporre di una tecnologia consolidata, già testata ed apprezzata dal mercato, consente al cliente di scegliere la strada della sosteniblità massimizzando il ritorno potenziale dell’investimento, senza rischi o sorprese. Quella implementata ed esposta in fiera per applicazioni in rPET e con l’utilizzo di PET in forma di flakes è infatti la soluzione “nativa”, intrinsecamente sostenibile senza la necessità di alcun intervento o modifica della macchina.

Il cliente al centro
Su tutti i mercati di riferimento, SACMI propone servizi di assistenza a 360°, dagli stampi al sistema di visione (gamma SACMI PVS, preform vision system). La possibilità di affidarsi ad un interlocutore unico per ottenere sia la macchina sia la computer vision è un ulteriore elemento a garanzia del risultato, in coerenza con una politica aziendale che mette al centro le esigenze del cliente prima, durante e dopo la vendita.