Workers buyout, corso di alta formazione AOID e Legacoop: “Il quadro normativo”

WORKERS BUYOUT. Un’alternativa per uscire dalla crisi è il corso di alta formazione organizzato dall’AOID – Associazione Osservatorio internazionale sul debito in collaborazione con Legacoop Produzione e Servizi, Legacoop Toscana, e Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Firenze.

Si svolgerà in modalità webinar sulla piattaforma certificata Aoid Academy e comprende tre lezioni che si terranno il 15, 22 e 29 novembre 2021 (ore 17.30- 19.30).

Il corso, in via di accreditamento presso gli Ordini professionali, si rivolge ad avvocati, commercialisti, notai, magistrati, consulenti del lavoro, funzionari degli uffici legali di imprese pubbliche e private, funzionari degli uffici tributari, addetti alle vendite giudiziarie, consulenti e responsabili legali di aziende e istituti di credito e, più in generale, a tutti coloro che sono interessati ad approfondire il tema del Workers Buyout.

Il costo è di 80 euro + iva.

Nella prima sessione (15 novembre 2021) verrà approfondito il Quadro normativo.

Docenti:

  • Pierluigi Morara, Università di Bologna
  • Roberto Genco, Direttore Area Legale e Contratti Coopfond
  • Mauro Iengo, Responsabile Legislativo Legacoop

 

Argomenti:

  • La forma cooperativa e la cooperativa di produzione e lavoro
  • Il quadro normativo di riferimento per i WBO
  • Il workers buyout come risposta ai problemi di ricambio generazionale: i più recenti sviluppi normativi
  • La normativa fiscale sulle cooperative

 

Nella seconda sessione sarà approfondito (22 novembre 2021) l’aspetto finanziario. La terza sessione (29 novembre 2021) sarà dedicata a La genesi, gli approcci e i primi passaggi di un WBO: il ruolo dei sistema cooperativo di Legacoop e dei professionisti” e vedrà l’intervento tra gli altri di Francesca Montalti, Responsabile Settore industriale di Legacoop Produzione e Servizi.

Programma completo

Per iscriversi: https://www.aoid.eu/wbo