CIRFOOD alimenta il welfare aziendale con l'acquisizione dell'advisor VALORE WELFARE - Legacoop Produzione Servizi
76680
post-template-default,single,single-post,postid-76680,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

CIRFOOD alimenta il welfare aziendale con l’acquisizione dell’advisor VALORE WELFARE

Roma, 21 ottobre 2019 – Con l’acquisizione di VALORE WELFARE Srl, advisor specializzato nella progettazione di piani di Welfare Aziendale, CIRFOOD investe nello sviluppo della sua ampia offerta di servizi alle imprese dedicati al benessere individuale ed organizzativo.

In particolare, questa acquisizione completa la strutturazione dei servizi proposti dalla Divisione BluBe già attiva con una pluralità di soluzioni gestionali offerte alle imprese e alle Pubbliche Amministrazioni per la realizzazione di interventi di Welfare Aziendale.

Le attività di VALORE WELFARE affiancheranno quelle della Divisione BluBe che includono employee benefit come i buoni pasto “BluTICKET”, servizi di incentive&reward come i voucher acquisto “BluGIFT” e la piattaforma webBluFLEX” dedicata alla gestione operativa dei programmi di Welfare Aziendale.

Da oggi, avvalendosi del know-how apportato da VALORE WELFARE, CIRFOOD potrà offrire anche consulenze specializzate per assicurare alle imprese tutto il supporto necessario nelle singole fasi di progettazione e realizzazione dei piani di Welfare Aziendale e di conciliazione vita-lavoro: dall’analisi dei bisogni dei lavoratori, alla selezione di servizi coerenti con le necessità emerse, sino alla definizione delle azioni di comunicazione e alla misurazione dei “ritorni” dei singoli interventi in termini di valore generato utilizzando la metodologia “Welfare Benefit Return” sviluppata da VALORE WELFARE in collaborazione con l’Università Milano-Bicocca.

CIRFOOD, per la sua storia e la sua stessa natura societaria” – ha commentato Chiara Nasi, Presidente di CIRFOOD – “ha una solida tradizione di azienda attenta alle persone, ai lavoratori e alle loro famiglie ed è quindi una realtà naturalmente welfare-oriented e con questa acquisizione intendiamo completare il ventaglio dei servizi che l’impresa è in grado di offrire alle aziende clienti per l’attivazione di efficaci interventi di Welfare Aziendale. L’acquisizione di VALORE WELFARE, – ha proseguito la Presidente Nasi a margine del closing avvenuto il 30 settembre 2019 – è in linea con la nostra filosofia ‘Feed the Future’ orientata a migliorare gli stili di vita delle persone, alla diffusione delle buone pratiche di welfare e più in generale al benessere individuale e collettivo”.

VALORE WELFARE è stata rilevata acquisendo la totalità delle quote possedute da due Soci fondatori – Giovanni Scansani e Antonio Manzoni – che collaboreranno con la Divisione BluBe per ampliare e riorganizzare la struttura operativa, perfezionarne gli strumenti ed ottimizzare il processo di allineamento del mix dei servizi gestionali dedicati al Welfare Aziendale nel quadro della complessiva offerta di servizio di CIRFOOD.

Siamo molto contenti di questa operazione” – ha sottolineato Giovanni Scansani, Amministratore Unico e co-fondatore di VALORE WELFARE – “perché vedere la nostra realtà entrare a far parte di un grande gruppo italiano e del rilievo di CIRFOOD ci ripaga dell’impegno profuso nella costruzione di un player che ha sempre fatto della differenziazione qualitativa il suo messaggio distintivo. Poter collaborare allo sviluppo delle attività dedicate al Welfare Aziendale, in sinergia con quanto CIRFOOD e la sua Divisione BluBe sono in grado di offrire al mercato, è un grande stimolo per continuare ad innovare un’offerta di servizi in continua evoluzione”.

“Sono convinto” – ha concluso Antonio Manzoni, Founding Partner di VALORE WELFARE – “che questa integrazione rappresenti una grande opportunità, sia di sviluppo che di ampliamento dell’offerta di servizi e soluzioni alle aziende, avvalendosi dell’expertise e della pluriennale esperienza maturata per migliorare la qualità e l’accesso ai servizi di welfare non solo per lavoratori ed imprese, ma per tutti gli stakeholder coinvolti.”