CPL Concordia in Cina con Italgas per esportare soluzioni nel mercato del gas naturale - Legacoop Produzione Servizi
76703
post-template-default,single,single-post,postid-76703,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

CPL Concordia in Cina con Italgas per esportare soluzioni nel mercato del gas naturale

Modena, 21 ottobre 2019 – CPL CONCORDIA guarda con interesse allo sviluppo estero nell’ambito energetico. Selezionata fra i migliori business partner di Italgas, la multiservizi modenese ha preso parte al quinto China LNG & Gas international summit ed è intervenuta al workshop dedicato al mercato del gas naturale liquefatto, alla presenza dei colossi energetici cinesi e di player del gas provenienti da Australia, Singapore, Portogallo.

L’intento dichiarato della delegazione di Italgas e dei suoi principali fornitori è esportare le eccellenze italiane della distribuzione gas naturale attraverso l’accordo siglato con State Grid Corporation of China che prevede, tra l’altro, la condivisione di conoscenze, metodi e soluzioni applicati al settore energetico, in particolare nel settore della distribuzione del gas naturale.

CPL CONCORDIA ha accettato con entusiasmo l’invito a prendere parte alla missione imprenditoriale di Italgas in Cina”, ha dichiarato a margine dei lavori il Presidente di CPL CONCORDIA Paolo Barbieri. “Abbiamo presentato a una platea internazionale la nostra esperienza di oltre 60 anni come fornitori di servizi e impianti per il gas. Abbiamo riscontrato un interesse crescente, in particolare nel settore del GNL, il Gas Naturale Liquefatto”.

CPL CONCORDIA, con il suo know how consolidato nelle reti gas e infrastrutture energetiche, vanta il primo impianto di rigassificazione a GNL realizzato in Sardegna per un’industria privata e sta realizzando altri progetti in tutto il nord Italia, che comprendono anche la fornitura di combustibile attraverso la società controllata Polargas.

La nostra presenza al summit cinese, per la quale siamo grati ad Italgas, è parte integrante della strategia di sviluppo all’estero che CPL vuole intraprendere per rafforzare la sua crescita nel core business energetico e delle reti tecnologiche”, ha concluso Barbieri.