A Bruxelles il primo workshop del Progetto europeo In4BTE - Legacoop Produzione Servizi
77118
post-template-default,single,single-post,postid-77118,single-format-standard,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

A Bruxelles il primo workshop del Progetto europeo In4BTE

Bruxelles, 17 maggio 2019 – Il primo seminario transnazionale del progetto europeo In4BTE, di cui Legacoop Produzione e Servizi è partners, si è tenuto ieri, 16 maggio 2019, a Bruxelles.

Il progetto In4BTE – Information, consultation and participation rights as a factor of success for the business transfer to employees in SMESfinanziato dall’Unione Europea, si propone di trovare e analizzare casi reali in cui i diritti di informazione, consultazione e partecipazione, nonché i principi di trasparenza, hanno svolto un ruolo significativo nei processi di successione aziendale e ristrutturazione aziendale che si traducono in un trasferimento di imprese di successo ai dipendenti (Workers Buyout) e ad un migliore dialogo sociale a livello aziendale. Poiché solo alcuni paesi hanno sviluppato strumenti in questo campo, il progetto mira anche a diffondere le migliori pratiche identificate e trasferire il know-how verso paesi con meno esperienza e che ancora non hanno familiarità con questi strumenti, ma che potrebbero ampiamente trarne vantaggio.

Nel corso della giornata del 16 maggio i partecipanti hanno discusso di come i diritti di informazione, consultazione e partecipazione possano portare a trasferimenti aziendali di successo per i dipendenti delle PMI. A tale proposito, i partecipanti hanno condiviso la loro esperienza e conoscenza su diversi argomenti relativi agli obiettivi di In4BTE.

I lavori si sono concentrati sui modelli di governance e sui principi di trasparenza che promuovono la partecipazione dei lavoratori nelle aziende. Sono stati inoltre presentati la partecipazione finanziaria e gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Infine, i rappresentanti dei partner del progetto (Spagna, Italia, Germania e Bulgaria) hanno portato focus relativi ai rispettivi paesi.

Tra i relatori Gianluca Verasani, responsabile cooperative Industriali di Legacoop Produzione e Servizi,  che oltre a presentare l’Associazione nazionale, ha informato circa gli strumenti che in Italia sostengono le operazioni di workers buyout.

Vedi tutti i materiali e le presentazioni: https://in4bte.eu/portfolio/brussels/