AGCM – Rating di legalità, al via rilevazione su impatto dello strumento

Roma, 10 marzo 2021 – L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato una rilevazione per la valutazione dell’impatto del Rating di legalità delle imprese.

Il questionario sarà inviato alle 8mila aziende che hanno ottenuto e rinnovato il Rating negli ultimi due anni, con l’obiettivo di misurare i benefici che queste ne hanno ricavato, e gli eventuali ostacoli al conseguimento della certificazione.

Nel 2020 l’Autorità, si legge nel comunicato, ha concluso circa 4.600 procedimenti in materia, con un incremento del 12% circa rispetto al 2019. Lo strumento del Rating premia le società che lo hanno ottenuto con il miglioramento della reputazione verso gli operatori economici, benefici nella richiesta di finanziamenti pubblici o bancari e nell’aggiudicazione di appalti pubblici.

Secondo l’Antitrust, continua la nota, il Rating valorizza gli operatori economici che si distinguono per il grado di compliance aziendale e di sviluppo di un’impresa fondata su principi etici.