Alla camera dei deputati, il 18 gennaio, un evento di CFI per celebrare Giovanni Marcora

Roma, 12 gennaio 2023 – La Legge Marcora, la legge istituzionale di CFI, uno straordinario strumento di politica attiva del lavoro che dalla sua approvazione (il 27 febbraio 1985, con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 5 marzo successivo) ad oggi ha contribuito a creare e salvaguardare oltre 26.000 posti di lavoro.

Nata per sostenere le sole imprese in crisi  rigenerate dai lavoratori, i WBO,  la Legge ha poi esteso il suo raggio d’azione a tutte le cooperative di lavoro e alle cooperative sociali, diventando il principale strumento legislativo per la promozione di imprese cooperative che mettono i lavoratori e l’occupazione al centro del loro fare impresa.

CFI, che è oggi l’unico soggetto deputato alla sua attuazione, in collaborazione con il Centro Studi Marcora, ha organizzato un evento per celebrare Giovanni “Albertino” Marcora, che con la sua visione politica e la sua umanità ha reso possibile tutto questo, in uno dei luoghi dove lui stesso ha operato e dove le sue idee sono diventate uno strumento concreto e di grande potenzialità.

Il 18 gennaio a Roma, alle 16,30 nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, a ricordare Giovanni Marcora e a valorizzare la sua eredità saranno:

–          Lorenzo Fontana, Presidente della Camera dei Deputati
–          Sara Bettinelli, Sindaco di Inveruno
–          Gianni Borsa, Direttore Scientifico del Centro Studi Marcora
–          Mauro Frangi, Presidente di CFI
–          Giuseppe Guzzetti, già Presidente della Fondazione Cariplo e ACRI
–          Bruno Tabacci, Deputato
–          Maurizio Gardini, Presidente Alleanza delle Cooperative Italiane
–          Raffaele Fitto, Ministro per gli Affari Europei, le politiche di coesione e il PNRR
–          Adolfo Urso, Ministro delle Imprese e del Made in Italy

Porteranno la loro testimonianza anche i rappresentanti di alcune delle Cooperative nate grazie alla Legge Marcora e sarà presentato il Premio di Laurea a lui intitolato.

I posti sono limitati, per partecipare inviare una mail a info@cfi.it

PROGRAMMA