Autotrasporto, circolare Agenzia delle Dogane su problematiche istanze per credito d’imposta

Roma, 27 settembre 2022 – Il 26 settembre 2022 si è tenuto un incontro congiunto tra l’Agenzia delle Accise, dogane e monopoli – ADM, le Associazioni di settore (tra cui Legacoop Produzione e Servizi) e il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili – MIMS per verificare lo stato dell’arte delle istanze presentate sul portale ADM per il credito autotrasportatori e analizzare le cause di errore anche in previsione dell’invio al MIMS delle istanze che hanno superato il controllo sul file Fatture (quello sul file Targhe non è bloccante).

L’Agenzia delle Dogane ha elaborato una circolare finalizzata a rappresentare l’elenco dei possibili motivi di scarto dei file e quindi le cause di errore che si presentano a seguito dei controlli sui file Fatture delle istanze con “controlli correttamente eseguiti”.

Infine, è stato concordato che ADM invierà il 3 ottobre 2022 al MIMS, per le successive fasi di lavorazione, le istanze pervenute entro il 23 settembre 2022 che hanno superato positivamente il controllo sul file Fatture (ovvero è valorizzato il campo “Credito importo ipotizzato” ma possono essere presenti errori nel file Targhe) e a seguire le pratiche presentate successivamente (ad esempio, il 4 ottobre 2022 quelle presentate il 24 settembre 2022).

Pertanto, si invitano le imprese, essendo presenti numerose istanze con valori di “Credito importo ipotizzato” irrisorio, di verificare nella propria area riservata il predetto importo per verificare che sia coerente con il valore atteso.
In caso di errore è necessario cancellare la pratica e inserirne una nuova allegando il file opportunamente corretto.
Si ribadisce che le istanze con errori potranno essere cancellate e ripresentata fino a quando il portale rimarrà disponibile (19 ottobre 2022).