Deco industrie: Stanislao Fabbrino verso la nomina ad amministratore delegato

Ravenna, 20 aprile 2022– Il presidente della cooperativa Deco Industrie, Antonio Campri ha chiesto ed ottenuto la disponibilità di Stanislao Fabbrino, attuale Presidente e Ad di Fruttagel, a ricoprire l’incarico di amministratore delegato. Nei prossimi giorni il cda di Deco sarà chiamato a vagliare la proposta. Fabbrino manterrà il ruolo di presidente in Fruttagel, grazie ad un accordo sottoscritto tra le due cooperative.

Stanislao Fabbrino, nato nel 1969, ha maturato un lungo e positivo curriculum, connotato da una forte esperienza cooperativa. Laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Torino e MBA executive alla CUOA business school, attualmente riveste il ruolo di presidente di Fruttagel, società cooperativa operante nel mercato agroalimentare con sede ad Alfonsine in provincia di Ravenna e un secondo stabilimento produttivo a Larino in provincia di Campobasso. È membro del cda e vicepresidente del consorzio Almaverde Bio, membro del cda della organizzazione dei produttori agricoli Terremerse e presidente della rete d’impresa Romagna Coop Food (RCF). Fabbrino è componente della Presidenza di Legacoop Romagna e Legacoop agroalimentare ed è nel Direttivo di Legacoop Emilia-Romagna e Legacoop Nazionale.

Con la sua nomina la governance di Deco assume un nuovo assetto che potrà riprendere — con slancio, fiducia e pieno consenso della base sociale — il lavoro di riorganizzazione e di predisposizione di un nuovo piano industriale, necessario per mettere in condizione Deco di affrontare al meglio la difficile fase economica e di mercato in atto.

Fruttagel, grazie al lavoro di un gruppo dirigente solido, professionalmente capace e preparato, e alla compattezza della propria base societaria, proseguirà sotto la guida del presidente Fabbrino nel lavoro di attuazione dei programmi e dei progetti definiti dai suoi organi collegiali.

Legacoop Romagna è stata e sarà vicina alle due cooperative e alle loro basi sociali a sostegno dei progetti e delle azioni di governo di queste due grandi entità imprenditoriali e di lavoro, patrimonio non solo del movimento cooperativo ma delle nostre comunità. Un ringraziamento particolare e un grande augurio di buon lavoro va a Stanislao Fabbrino che sarà certamente in grado di affrontare al meglio questa nuova sfida professionale e umana.