DIRCOOP, l’Assemblea delibera lo scioglimento del Fondo Pensione Dirigenti Cooperativi

Roma, 15 aprile 2021 – L’Assemblea dei delegati del Fondo Pensione Dirigenti Cooperativi DIRCOOP, riunitasi ieri 14 aprile 2021 in seduta straordinaria, ha deliberato, in conformità all’Accordo delle Fonti Istitutive del 10 novembre 2020, lo scioglimento e la messa in liquidazione del Fondo.

A partire quindi dal 14 aprile 2021, data di liquidazione, il trattamento pensionistico complementare per i dirigenti assunti o nominati a cui si applica il CCNL Dirigenti Cooperativi sarà attivato attraverso l’adesione volontaria al Fondo Pensione PREVIDENZA COOPERATIVA, nato dalla fusione dei previgenti Cooperlavoro, Filcoop e Previcooper  e costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop con CGIL, CISL, UIL, che diverrà il Fondo Pensione Unico per tutti i lavoratori e i soci delle imprese cooperative aderenti all’Alleanza delle Cooperative.

Solo per i dirigenti iscritti al Fondo Dircoop alla data di liquidazione del Fondo l’Accordo prevede la facoltà, su base volontaria, di proseguire la realizzazione del trattamento pensionistico attraverso l’adesione e il versamento dei contributi previsti dal CCNL al Fondo Pensione MULTIFOND, Fondo preesistente avente analogo modello gestionale assicurativo del Fondo Dircoop.

Il CdA del Fondo DIRCOOP sta inviando ad ogni dirigente iscritto l’informativa e il modulo per effettuare la scelta, da inviare entro 60 giorni, tra le opzioni previste dall’Accordo, disponibili sul sito del Fondo e di seguito scaricabili:

INFORMATICA ISCRITTI FONDO DIRCOOP

MODULO PER LA RICHIESTA DI EROGAZIONE DELLA PRESTAZIONE PREVIDENZIALE

In allegato DELIBERA ASSEMBLEA DEI DELEGATI DIRCOOP – 14 aprile 2021