oject: “Il ruolo dell’economia sociale nella costruzione di modelli di business inclusivi”

 Il 31 marzo 2021 a partire dalle ore 10.00 si terrà il quarto e ultimo evento del progetto IN4BTE (Information, Consultation and Participation Rights as a Factor of Success for the Business Transfer to Employees in SMEsIn4BTE), di cui Legacoop Produzione e Servizi è partner, dal titolo “Il ruolo dell’economia sociale nella costruzione di modelli di business inclusivi: il business dopo il Covid-19”.

L’attuale situazione con la pandemia Covid-19 ha portato alla luce la necessità di azioni più sostenibili e ha rimodellato l’attenzione ancora più forte verso le esigenze locali, la produzione locale, la risposta locale e la vita della comunità locale. Si prevede che, dopo questa pandemia, gli effetti finanziari saranno persino superiori a quelli della crisi del 2008.
D’altro canto, a livello comunitario vi è un maggiore riconoscimento dell’economia sociale come parte dell’economia guidata principalmente da interessi collettivi e da obiettivi sociali e ambientali. Come parte del movimento per l’economia sociale, il workers buyout sta emergendo come una pratica, non solo in risposta all’aumento della disoccupazione e delle restrizioni finanziarie affrontate al tempo della crisi, ma anche per sostenere i meccanismi di ripristino e per stimolare lo sviluppo della comunità contribuendo a una pronta ripresa.

L’evento, con traduzione in ITA disponibile, si svolgerà sulla piattaforma ZOOM.

Per partecipare: Iscrizione alla riunione – Zoom

L’obiettivo principale della manifestazione è proseguire il dibattito sul piano d’azione dell’UE per l’economia sociale che si trova in una fase di sviluppo e avvicinare questa iniziativa alle parti interessate dei Balcani occidentali. L’obiettivo aggiuntivo della manifestazione è fornire una panoramica delle politiche, delle buone pratiche di workers buyout come meccanismo di ripristino nei momenti di crisi finanziaria.

PROGRAMMA: https://drive.google.com/…/1POekUMfDRxaCBBi7aq3…/view…

Moderatore: Nebojsha Ilijevski
Lingue: inglese, italiano, spagnolo

10:00 – 10:15 Apertura dell’evento
• Rappresentante del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali-Macedonia del Nord (tbc)
• Klimentina Ilijevski, Executive Director, PUBLICD – Associazione per la ricerca, le comunicazioni e lo sviluppo

10:15 – 11:15 Tavola rotonda 1: L’economia sociale come leva per la ripresa economica e sociale dell’Europa
Breve descrizione: la tavola rotonda fornirà un’idea del nuovo ruolo che l’economia sociale sta intraprendendo nella ripresa economica e sociale dell’Europa.
SPEAKERS:
• Juan Antonio Pedreño, President of Social Economy Europe (EU)
• Marta Bruschi, Diesis Network(EU)
• Rappresentante del Fondo per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico (Macedonia del Nord) (tbc)

11:15 – 11:25 Pausa caffè

11:25 – 12:25 Tavola rotonda 2:  Workers buyout – storie di successo
Breve descrizione: il panel fornirà una panoramica delle politiche, delle buone pratiche di workers buyout.
Prefazione: Gianluca Pastorelli, Diesis Network(EU)
SPEAKERS:
• Vilma Rinolfi, Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori (CISL) (Italia)
• Javier Muñecas Herreras, Asociación Empresarial (ASLE), l’Associazione delle imprese del lavoro e delle società di proprietà dei dipendenti dei Paesi Baschi nel settore dell’economia sociale (Spagna)
• Sarah Owens, Wales Cooperative Center (Regno Unito)
• Aleksandra Iloska, PUBLIC – Associazione per la ricerca, le comunicazioni e lo sviluppo (Macedonia del Nord)

12:25 – 12:40 Domande e risposte

• Conclusioni e chiusura dell’evento

 

Il progetto In4BTE si propone di trovare e analizzare casi reali in cui i diritti di informazione, consultazione e partecipazione, nonché i principi di trasparenza hanno svolto un ruolo significativo nei processi di successione aziendale e ristrutturazione aziendale che si traducono in un trasferimento di imprese di successo ai dipendenti (Workers Buyout) e ad un migliore dialogo sociale a livello aziendale. Poiché solo alcuni paesi hanno sviluppato strumenti in questo campo, il progetto mira anche a diffondere le migliori pratiche identificate e trasferire il know-how verso paesi con meno esperienza e che ancora non hanno familiarità con questi strumenti, ma che potrebbero ampiamente trarne vantaggio.

Maggiori informazioni: In4bte