Webinar “Pnrr, oltre i traguardi e gli obiettivi. Prospettive reali di riforme e investimenti per il mercato dei servizi di Facility & Energy Management”

Il PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede un ingentissimo pacchetto di investimenti e riforme in coerenza con le linee guida del Next Generation EU. Un totale di oltre 220 miliardi di euro per un insieme di azioni e di interventi disegnati per superare l’impatto economico e sociale della pandemia e costruire un’Italia nuova, dotandola degli strumenti necessari per affrontare le sfide ambientali, tecnologiche e sociali di oggi e di domani.

In questa prospettiva e di fronte a questi complessi impegni, il 23 marzo 2022, dalle ore 10.00 alle ore 14.00, si terrà il webinar “Pnrr, oltre i traguardi e gli obiettivi. Prospettive reali di riforme e investimentiper il mercato dei servizi di Facility & Energy Management”,  promosso da ICIE, FONDAZIONE SCUOLA NAZIONALE SERVIZI e TEROTEC, che intende fornire un contributo di analisi e confronto in merito alle opportunità e ai rischi che specifiche riforme e misure del PNRR potranno comportare, incentrando l’attenzione sulle relative potenziali ricadute sul mercato dei servizi di Facility & Energy Management e sul ruolo che potranno ricoprire sia le PA che le imprese della filiera.

Il webinar sarà trasmesso su piattaforma Microsoft Teams: ISCRIZIONE GRATUITA AL WEBINAR

PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 10.00 

Il quadro di riferimento

Prof. Arch. Silvano Curcio – Direttore Terotec, Docente Sapienza Università di Roma

Ore 10.10 

Il PNRR: gli obiettivi per il 2022, i criteri di attuazione e le misure di interesse per gli operatori del mercato

dei servizi di Facility & Energy Management

Dott. Stefano Lorusso – Direttore Generale Unità di missione per l’attuazione degli interventi del PNRR – Ministero della Salute

Dott. Franco Tumino – Presidente ICIE

Ore 11.00 

Codice degli appalti e spending review: esigenze, opportunità e rischi delle riforme in cantiere

Avv. Massimiliano Brugnoletti – Titolare Studio legale Brugnoletti & Associati

Avv. Paola Conio – Senior Partner Studio legale Leone & Associati

Ore 11.30

Le ricadute per il mercato dei servizi – il ruolo e le istanze delle imprese

Confronto tra gli stakeholder 

Modera: Dott. Vittorio Serafini – Direttore Fondazione Scuola Nazionale Servizi

Partecipano:

Dott. Fabrizio Bolzoni – Direttore Legacoop Produzione e Servizi

Dott. Angelo Carlini – Presidente ASSISTAL – Associazione Costruttori Impianti, Servizi di Efficienza Energetica, ESCo e Facility Management

Dott. Tommaso Dal Bosco – Presidente AUDIS – Associazione Aree Urbane Dismesse

Dott. Guglielmo de Gennaro – Public procurement and innovation purchases Manager AgID – Agenzia per l’Italia Digitale

Dott. Carmine Esposito – Presidente FNIP Confcommercio Imprese per l’Italia

Ing. Adriano Leli – Coordinatore Tavolo Soggetti Aggregatori Regionali

Arch. Lorenzo Mattioli – Presidente Confindustria Servizi HCFS – Hygiene, Cleaning & Facility Services, Labour Safety Solutions

Dott. Massimo Stronati – Presidente Federlavoro e Servizi Confcooperative

Ore 14.00

Termine dei lavori

 

 

ICIE (www.icie.it), Istituto cooperativo per l’innovazione, si occupa di ricerca applicata, sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico, promuovendo presso le imprese e presso le PA la cultura e lo sviluppo dell’innovazione dei prodotti, dei servizi e dei processi.

FONDAZIONE SCUOLA NAZIONALE SERVIZI (www.scuolanazionaleservizi.it), Fondazione costituita  nel 2011, supporta le PA e le imprese di servizi di Facility Management attraverso attività di ricerca applicata e innovazione, assistenza e consulenza, didattica e formazione, progettazione europea e internazionalizzazione, pubblicazioni e banche dati.

TEROTEC (www.terotec.it), Associazione fondata nel 2002, è il “laboratorio tecnologico-scientifico” di riferimento nazionale per la promozione, lo sviluppo e la diffusione della cultura e dell’innovazione nel mercato dei servizi integrati di Facility & Energy Management per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari e urbani. Le attività istituzionali hanno come destinatari tutti i soggetti pubblici e privati che operano e/o hanno interesse in questo nuovo importante mercato.