Il CdA di Coopservice approva il Piano Strategico 2018-2020

Reggio Emilia, 28 marzo 2018 – Il Consiglio di Amministrazione di Coopservice riunito il 22 marzo 2018 ha approvato il Piano Strategico 2018 – 2022 ed il Budget 2018 che costituisce il primo obiettivo del piano.

Il Piano considera i risultati positivi conseguiti dalla Cooperativa negli ultimi anni e si misura con un mercato che presenta sfide nuove ed impegnative.

Il piano strategico intende innanzitutto rafforzare l’identità cooperativa dell’azienda facendo leva sulla distintività del nostro modello d’impresa. Nel contempo si prefigge di perseguire l’eccellenza operativa e di promuovere l’approccio innovativo per sostenere un ulteriore crescita della Cooperativa.

Ognuna di queste aree è stata oggetto di concrete ipotesi di lavoro da realizzare negli anni a venire operando su acquisizioni, nuovi mercati e qualificazione della struttura insistendo sull’integrazione a tutti i livelli e su obiettivi capaci di rafforzare la capacità finanziaria della Cooperativa per realizzare i suoi progetti.

Il piano ha fissato gli obiettivi ed il budget su 4 linee di produzione confermando l’impegno a far confluire la linea Energy & Facility Management e Gesta nel nuovo progetto di società in corso di realizzazione con CPL Concordia.

Un ulteriore obiettivo strategico è lo sviluppo della dimensione internazionale che oggi è una delle condizioni più favorevoli alla crescita delle imprese.

Il piano si propone uno sviluppo del gruppo che proietta il risultato economico a superare i 1.000 milioni di Euro nel 2020.

Il Presidente Roberto Olivi nel concludere i lavori ha ringraziato i protagonisti di questo piano strategico per il lavoro svolto e per il progetto presentato, apprezzando anche il contributo del Cda: “Con questo Piano puntiamo a produrre un ulteriore sforzo di innovazione. Favorito dai risultati ottenuti, ma reso urgente dalle sfide che ci attendono. Siamo consapevoli di avere le risorse per riuscirci, ma per aver successo dobbiamo tenere ben saldi i nostri valori di riferimento. Cooperativa, con la porta aperta e con la volontà di rafforzare questa identità. Integrare le linee tra loro, eliminare le distanze tra il centro e la periferia, cercare nuovi mercati e muoversi su quelli esteri consapevoli delle opportunità che offrono.”

Ora le proposte emerse nel Piano strategico e nel progetto di Budget saranno oggetto di un Workshop che si svolgerà il prossimo 24 aprile ed alle assemblee dei soci che esamineranno il bilancio consuntivo del 2017.