Il futuro della sanità, Formula Servizi presenta la sua start-up al Forum Risk di Arezzo

Forlì, 4 dicembre 2021– “Abbiamo messo a punto attraverso la nostra start-up Egèria, una piattaforma software socio-assistenziale dedicata all’assistenza domiciliare e residenziale dei soggetti fragili a sostegno dei medici e dei professionisti sanitari”, spiega il direttore generale Massimiliano Mazzotti

Anche quest’anno Formula Servizi è presente al Forum Risk in Sanità, ospitato ad Arezzo. Il Forum è da sempre l’appuntamento annuale che rappresenta l’occasione per confrontarsi con tutti gli attori del sistema sanitario circa il futuro della sanità e condivedere nuovi percorsi e nuove soluzioni per governarne i necessari cambiamenti. “Per la nostra cooperativa – esordisce il direttore generale Massimiliano Mazzottiil Forum costituisce l’occasione per presentare le nostre soluzioni per governare i nuovi percorsi organizzativi per l’assistenza nel territorio fino a casa del paziente, con il supporto della remotizzazione dei servizi, della medicina digitale e della domotica domiciliare e residenziale. Abbiamo infatti messo a punto attraverso la nostra start-up Egèria, una piattaforma software socio-assistenziale dedicata all’assistenza domiciliare e residenziale dei soggetti fragili a sostegno dei medici e dei professionisti sanitari”.

L’obiettivo che la piattaforma si prefigge è quello di garantire cure adeguate, socialità e richiesta di servizi al proprio domicilio, con anche l’obiettivo di ridurre gli accessi impropri in ospedale e garantire una qualità delle cure adeguata in contesti assistenziali assimilabili al domicilio, dove il sistema può essere implementato. MyAngel, così è denominata la piattaforma, offre anche il supporto adeguato nella comunicazione e nella collaborazione con le famiglie degli anziani o dei pazienti che vivono da soli, è infatti una soluzione tecnologica evoluta che consente di assistere anziani e soggetti fragili coniugando sicurezza del soggetto e tranquillità dei familiari grazie a servizi di assistenza a distanza.

“La soluzione che abbiamo messo a punto – dichiara Giusi Cannillo, innovation manager della cooperativa forlivese -, grazie all’utilizzo di vari applicativi e di vari device dedicati, sensori ambientali e dispositivi elettromedicali, rileva ed analizza varie informazioni relative alla salute dell’assistito ed all’ambiente in cui vive, che vengono correlati ad informazioni ad alto valore aggiunto per supportarci l’assistenza sul territorio”. Di questi temi ne ha discusso la stessa Giusi Cannillo, in un panel organizzato dal Forum dedicato alla “transizione digitale in Sanità”, insieme a primari interlocutori del mondo sanitario nazionale (panel introdotto da Walter Ricciardi dell”ISS) e nel quale sono state presentate le funzionalità della piattaforna MyAngel.

Fonte