La Valle dell’Eco vince il Bollino Cassa Edile Awards 2022

La cooperativa La Valle dell’Eco ha vinto il Bollino Cassa Edile Awards 2022, un riconoscimento che valorizza le aziende che contrastano la concorrenza sleale distinguendosi per il rispetto delle regole e dei contratti collettivi nazionali.

Nata nel 1996 da 25 anni la cooperativa, che opera nel cuneese, tra Valli Po e Varaita, e in Francia si dedica alla bioedilizia: dai ripristini idro-geologici, all’ingegneria naturalistica, al restauro dando nuova vita alle vecchie case in pietra e alle baite dei borghi antichi e dei paesini montani.

Come si legge nelle motivazioni del premio il riconoscimento è stato assegnato a Valli dell’Eco per “l’impegno profuso nonché un segnale tangibile che testimonia il rispetto e la correttezza degli adempimenti”.

“È un premio che non mi aspettavo ma che mi ha fatto enormemente piacere” ha commentato il presidente della cooperativa Enrico Crespo. “Significa che lavoriamo bene nei confronti dei nostri soci perché ci viene riconosciuta la correttezza nella gestione della nostra impresa e questo per noi è l’elemento più importante”.

“Credo nel valore della cooperazione e da sempre ho dedicato il mio lavoro ad assicurare il rispetto delle regole e il clima di umanità e fiducia reciproca all’interno della nostra impresa” prosegue Crespo relativamente all’attività che coinvolge 15 soci tra cui un architetto, un archeologo, un ingegnere e muratori: “Abbiamo buone idee e gente che sa il fatto suo”. Fattori indispensabili per stare al passo con i rincari delle materie prime e dell’energia che sta colpendo anche il settore edile.

“Sono periodi di alti e bassi: se i bonus hanno rilanciato il settore dall’altra parte c’è la difficoltà di reperire le risorse e avere i pagamenti in tempi brevi. Per fortuna gestendo cantieri anche in Francia riusciamo a beneficiare anche dei loro bonus” conclude Crespo.