Lavori – Ampliamento bandi del Mercato elettronico della PA (MEPA)

Roma, 24 gennaio 2022 – CONSIP ha attivato sul Mercato Elettronico PA (MEPA) la possibilità per le amministrazioni, tramite procedura negoziata, di affidare progettazione e costruzione di nuove opere fino alla soglia di 5,38 milioni di euro (soglia comunitaria fissata fino al 30/06/2023 dal DL “Semplificazioni-bis”, n.77/2021). In tale soglia rientrano, per amministrazioni locali, la maggior parte dei lavori da realizzare.

Nello specifico è stato previsto l’ampliamento dei sette bandi del Mercato elettronico della PA – attivi dal 2016 e finora dedicati ai soli lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria – a tutte le tipologie di lavori pubblici, incluse le nuove opere (per quest’ultime è stato previsto l’inserimento di nuove categorie merceologiche relative alle Opere Specializzate – OS 13; OS 18A; OS 18B; OS 23; OS 32).

Nel 2021 il solo mercato lavori di manutenzione di opere esistenti ha elaborato sul MEPA un volume di spesa di oltre un miliardo di euro di appalti per manutenzioni.

Per maggiori informazioni clicca qui