LPS e Area Studi Legacoop avviano il primo Rapporto sull’impatto dei rifiuti del sistema cooperativo

Roma, 3 dicembre 2021 – Legacoop Produzione e Servizi, in collaborazione con l’Area Studi di Legacoop, ha avviato una ricerca finalizzata ad ottenere un primo rapporto sulla gestione e il riciclo dei rifiuti speciali da parte delle cooperative per fornire una visione d’insieme dell’impatto produttivo del movimento cooperativo sia a livello nazionale che internazionale.

L’analisi, partendo dalla raccolta ed elaborazione dei dati forniti da Ecocerved – società partner delle Camere di Commercio e delle Pubbliche Amministrazioni nella raccolta, gestione, elaborazione e divulgazione di dati ed informazioni sull’impatto ambientale delle attività economiche – analizza un campione di quasi 2.200 cooperative appartenenti ad ogni settore di produttività del sistema Legacoop, dal consumo all’agroalimentare, dalla produzione e servizi alle culturali, fino alla cooperazione di abitanti e a quella sociale.

Gli obiettivi e le analisi preliminari del rapporto sono stati presentati a Bologna il 3 dicembre in occasione della riunione delle cooperative del comparto Igiene Ambientale di Legacoop Produzione e Servizi. Nei prossimi mesi proseguirà il lavoro di analisi con l’obiettivo di restituire i risultati a tutto il sistema cooperativo nella primavera del 2022.

“La ricerca mira ad indagare l’impatto delle imprese del sistema cooperativo di Legacoop in termini di rifiuti e comprendere come e in che misura la cooperazione contribuisce al raggiungimento dei 17 Goals dell’Agenda 2030. – afferma Andrea Laguardia, Responsabile del settore Igiene Ambientale di Legacoop Produzione e Servizi – Monitorare nel tempo le lacune e i punti di forza consentirà una pianificazione puntuale delle politiche di sviluppo e d’intervento contribuendo a migliorare il posizionamento competitivo delle imprese, favorire la creazione di sinergie di filiera e network di mercato ed incrementare la cultura della sostenibilità all’interno del movimento cooperativo”.