ONBSI al fianco della Protezione Civile e del Settore Pulizie/Multiservizi. Donati 500mila euro

Roma, 28 aprile 2020 – ONBSI, l’Organismo Nazionale Bilaterale dei Servizi Integrati, in rappresentanza dell’intero Settore Pulizie/Multiservizi, ha effettuato una donazione alla Protezione Civile Italiana pari a € 500.000.

“Un gesto – dichiara ONBSI in una nota – che vuole sottolineare l’apprezzamento per l’attività finora svolta nella gestione delle misure tese ad affrontare la pandemia da COVID-19: un lavoro che sostiene il Paese in un momento drammatico, che stimola l’istinto di solidarietà e di impegno e rafforza il senso di appartenenza alla nostra straordinaria comunità.

Questa donazione, a favore dell’Italia tutta, è uno sforzo importante per il nostro Ente che abbiamo voluto aggiungere a tutti quelli messi in atto dalle nostre imprese e dai nostri lavoratori, in prima linea fin dal principio nella lotta contro il nuovo coronavirus. 

5.228 imprese e 456.176 lavoratori che, operando sia nelle strutture sanitarie che in tutte quelle attività essenziali per il Paese – come i supermercati e gli uffici pubblici – con il loro lavoro in questo frangente emergenziale hanno dato prova della loro abnegazione e confermato la loro rilevanza e professionalità. 

Imprese e lavoratori appartenenti a un settore, quello di pulizie, servizi integrati e multiservizi, che solo di recente sta riscontrando un riconoscimento pubblico per il suo valore, ma che ancora non viene parificato agli altri egualmente essenziali. 

Per questo noi continueremo a impegnarci affinché tutti i lavoratori impiegati nella lotta contro il nuovo coronavirus possano disporre degli stessi strumenti di protezione individuale e che possano essere egualmente riconosciuti e tutelati.

Allo stesso modo, ci impegneremo affinché tutto ciò che è stato fatto e verrà fatto non venga dimenticato al termine dell’emergenza coscienti dell’importanza strategica che le nostre imprese e i nostri lavoratori avranno nell’attuazione della fase 2″.

Il Direttore di Legacoop Produzione e Servizi Fabrizio Bolzoni commentando la donazione e le attività messe in campo dall’Ente ricorda come “la cifra di 500.000 euro donata da ONBSI alla Protezione Civile per fronteggiare la crisi è stata resa disponibile nell’ambito delle risorse accumulate in questi anni dall’Ente, risorse derivanti – come previsto dal ccnl – dalle quote versate dalle imprese e dai lavoratori. In questo senso si può ben dire che una parte non irrilevante dell’importo è arrivata anche dalle nostre cooperative e dai loro soci e dipendenti. L’ONBSI ha deciso inoltre – conclude il Direttore – di portare avanti ulteriori iniziative, attraverso l’impiego di altre risorse disponibili, tra cui un piano di comunicazione sulla rilevanza del settore in questa fase e misure per il sostegno al reddito di lavoratori del comparto in condizioni di particolare difficoltà”.