PICO, la nuova piattaforma è online

Roma, 16 marzo 2020 –  È online pico.coop, la nuova piattaforma digitale della Fondazione PICO che raccoglie innovazioni, storie cooperative, video corsi, bandi e servizi per aiutare te e la tua cooperativa a stare al passo con il cambiamento.

Nello specifico,

  • idee innovative cooperative abbiamo raccolto – e continuiamo a raccogliere – le storie di cooperative che hanno adottato nuove soluzioni e modelli di business innovativi; vogliamo fornire nuovi spunti per le tue attività.
  • news ed eventisegnaliamo informazioni e aggiornamenti sul mondo della cooperazione, del business e dell’innovazione.

Inoltre, registrandoti alla piattaforma (è e sarà sempre gratuito!):

  • sviluppa le tue competenzeaccedi da subito a decine di video lezioni con esperti e professionisti per aumentare le tue conoscenze digitali;
  • scopri il tuo potenzialecompila l’Assessment digitale per autovalutare la tua maturità digitale e poi contatta i nostri esperti per conoscere tutti i nostri servizi gratuiti di Assessment PICO;
  • trasforma la tua attivitàentra in contatto con i nostri esperti per attivare, a condizioni economiche favorevoli per le cooperative, percorsi di trasformazione digitale modellati su misura per te: metodologie, piattaforme e processi per il cambiamento;
  • trova risorse finanziarie: ti segnaliamo bandi finalizzati a formazione, digitalizzazione e innovazione, che possono incontrare le tue necessità.

 

ACCEDI ORA

N.B. Se invece avevi già un account su pico.coop, lo puoi utilizzare per accedere direttamente alla nuova piattaforma; prima però è necessario richiedere una nuova password.

Il digitale ci permette di mettere in pratica i principi cooperativi della condivisione, per crescere insieme e generare valore comune.

Se dovessi avere qualsiasi tipo di dubbio o domanda, puoi sbirciare le nostre domande frequenti, oppure scrivere una email  al Nodo più vicino a te!

 

Per seguire tutti gli aggiornamenti di PICO

Metti “Mi piace” alla pagina Facebook

Segui la Fondazione su Twitter