Quattro realtà Romagnole in finale per l’oscar della sostenibilità dell’edilizia

Pesaro, 16 settembre 2021– Sono quattro, tre forlivesi ed una cesenate le realtà che hanno lavorato assieme, con l’architetto Margherita Finamore, alla costruzione della Scuola Brancati di Pesaro, un progetto talmente innovativo che ha ricevuto numerosi premi e certificazioni.

I risultati conseguiti con i lavori di realizzazione della Scuola Media “Antonio Brancati” di Pesaro l’hanno resa “l’edificio scolastico più sostenibile d’Europa” e tra i primi quattro al mondo secondo l’U.S. Green Building Council che ha premiato la scuola con il “Leadership Award 2021”, ovvero il premio per l’architettura green.

Dopo questo importante premio ricevuto nel giugno scorso, è arrivata la menzione quale edificio più sostenibile a livello internazionale ed il riconoscimento del premio per l’innovazione tecnologica nell’efficienza energetica che ha portato la scuola ad essere candidata tra le finaliste del premio Green Solutions Awards 2020-2021 la cui cerimonia di premiazione internazionale si terrà durante la COP26 a Glasgow il prossimo novembre.

Tra i finalisti insieme al progetto realizzato dalle imprese forlivesi concorrono un complesso di abitazioni passive in Germania, un Ecocampus in Francia, la sede di un’azienda in Belgio e un palazzetto dello sport di Spagna.

Il progetto degli architetti Margherita Finamore (project manager), Davide D’Ursi (direzione lavori) ed Eros Giraldi (dirigente servizio OO.PP del Comune di Pesaro) è stato aggiudicato al Consorzio Conscoop di Forlí e realizzato dalle proprie imprese consorziate: Formula Servizi Società Cooperativa, Idrotermica Coop, Siem Impianti Soc. Coop. Arl.

 

Notizie correlate

Al Festival del Buon Vivere la scuola più green d’Europa di Formula Servizi, Idrotermica, Siem Impianti e Conscoop

Formula Servizi, Idrotermica e Siem Impianti premiati con Conscoop per la scuola più green d’Europa