Riorganizzazione, interventi legislativi e wbo nella 1ª riunione 2023 delle strutture territoriali LPS

Roma, 17 gennaio 2023 – Si è tenuta ieri, 16 gennaio, la prima riunione del 2023 tra i Responsabili del Settore Produzione e Servizi delle strutture territoriali e la struttura nazionale di Legacoop Produzione e Servizi.

L’occasione è stata utile per presentare, da parte del Direttore Andrea Laguardia, la riorganizzazione della struttura nazionale e le nuove nomine che hanno interessato alcuni comparti, nello specifico Nicola Comunello, Responsabile delle Relazioni industriali di Legacoop Veneto, a Responsabile del Settore Multiservizi; Gianluca Verasani, Responsabile dei Settori Costruzioni-Impianti e Progettazione-Ingegneria di Legacoop Produzione e Servizi, a Responsabile del Settore Igiene Ambientale insieme ad Olmo Gazzarri, Responsabile Lavoro, Relazioni Sindacali e Formazione di Legacoop Toscana, in veste di Responsabile delle Relazioni Sindacali del Settore Igiene Ambientale.

Nel corso della riunione il Responsabile dell’Ufficio Legislativo e del Lavoro Daniele Branca ha fatto il punto sugli interventi normativi di interesse per l’Associazione: Legge di Bilancio, Nuovo Codice Appalti, Decreto Milleproroghe.

Tanti i temi affrontanti: le crisi d’impresa e i workers buyout, la transizione energetica, l’economica sociale, il ruolo dei coordinamenti territoriali, con la presentazione del progetto del Coordinamento dell’Italia Mediana, e il contributo del settore al Congresso di Legacoop.

Hanno partecipato per le strutture territoriali: Ivan Ferrucci (Legacoop Toscana), Loredana Durante (Legacoop Basilicata), Nicola Denti (Legacoop Marche), Pasquale Ferrante (Legacoop Puglia), Luigi Piano (Legacoop Sardegna), Matteo Ragnacci (Legacoop Produzione e Servizi Umbria), Denis Cagnin (Legacoop Veneto), Daniela Angher (Legacoop Lazio), Davide Bergonzi (Legacoop Lombardia), Claudio Romano (Legacoop Campania), Maurizio De Luca (Legacoop Calabria), Liana Ciccone (Legacoop Abruzzo), Vincenzo Martines (Legacoop Friuli), Mauro Busa (Legacoop Piemonte).