Sciopero settore Taxi, Legacoop Produzione e Servizi aderisce al fermo nazionale

Legacoop Produzione e Servizi, CNA Fita Taxi, SILT – Sindacato Italiano Libero Trasporti e URI – Unione Radiotaxi d’Italia hanno indetto lo sciopero del settore Taxi per la giornata di mercoledì 24 novembre 2021.

Il fermo nazionale dei servizi si terrà dalle ore 08.00 alle ore 22.00, garantendo durante tutta la durata del fermo il servizio di trasporto “sociale” per anziani, portatori di handicap e malati.

Le Associazioni di categoria, in considerazione di quanto proposto dal Governo attraverso l’articolo 8 del DDL Concorrenza, che prevede l’attribuzione di ampie deleghe al Ministero dei Trasporti e dello Sviluppo Economico, mirate a intervenire sostanzialmente sull’organizzazione del servizio senza alcuna concertazione, chiedono:

  • la riapertura immediata dei tavoli di concertazione, per comprendere gli obiettivi degli interventi e
    per la definizione condivisa dei Decreti attuativi tutt’oggi carenti: REN, disciplina per le Piattaforme tecnologiche di intermediazione; Foglio di servizio elettronico.
  • lo stralcio dell’art. 8 del DDL Concorrenza.