Sicrea acquisisce la coop toscana Cla, in piano anche ritorno alla forma cooperativa

Reggio Emilia, 28 maggio 2018 – SICREA Group sbarca in Toscana con l’acquisizione della Cooperativa L’Avvenire 1921 (Cla) di Montelupo Fiorentino (FI). E’ un passo molto importante per il gruppo reggiano, come afferma lo stesso Presidente Luca Bosi: “Crescere è una necessità per affrontare gli investimenti chiesti dal mercato.”

La recente acquisizione di Cla si inserisce infatti in un piano triennale di sviluppo, denominato #COOPINCOSTRUZIONE, che mira a un fatturato di 200 milioni, a una crescita del personale impiegato che, nel 2020, segnerà poco meno di 200 addetti, e all’apertura di nuove sedi operative a Empoli e Potenza.

Cla è una cooperativa operante nel settore delle costruzioni e del facility management che conferirà, in fase iniziale, le proprie attività insieme a 24 dipendenti che si uniranno all’organico di SICREA Group. Si tratta di un importante rafforzamento sul piano strategico e finanziario per il gruppo che mira a diventare il 3° soggetto cooperativo in Italia.

Dal punto di vista societario anche un ritorno alla forma cooperativa da parte di Sicrea, come affermato dallo stesso presidente Bosi, accompagnato da Rossana Mori, presidente di Cla e futura vice presidente di Sicrea, in un’articolo sulla Gazzetta di Reggio: “Dobbiamo arrivare ad un processo di mutualizzazione di Sicrea, ma per farlo i dipendenti devono voler diventare cooperatori attivi. Già tanti vogliono tornare soci ma faremo un passo alla volta“.

Gazzetta di Reggio – Articolo Sicrea

Per approfondire guarda il servizio di Gabriele Franzini su Telereggio:
SICREA Group punta a crescere in Toscana