Toscana, collaborazione e sinergia tra imprese cooperative

Firenze, 4 febbraio 2020 – Collaborazione e sinergia tra imprese cooperative, nel segno dell’innovazione, della sostenibilità ambientale e del sostegno all’economia toscana. Ne sono esempi virtuosi due diversi progetti che hanno per protagoniste tre cooperative aderenti a Legacoop Toscana: Unicoop Firenze (Dipartimento Consumo), Terre dell’Etruria (Dipartimento Agroalimentare e Pesca) e IVV Industria Vetraria Valdarnese (Dipartimento Produzione e Servizi).

Il primo progetto vede insieme Unicoop Firenze e Terre dell’Etruria, cooperativa con sede a Castagneto Carducci (LI) che con circa 3500 aziende agricole associate rappresenta la più importante realtà imprenditoriale del mondo agricolo toscano. Terre dell’Etruria fa da capofiliera per la produzione della pasta La Tosca, autenticamente e completamente toscana, disponibile dall’inizio dell’anno nei punti vendita di Unicoop Firenze che ha collaborato al progetto fin dalla sua nascita. Il progetto di filiera coinvolge una ventina di produttori sulle colline livornesi, lungo il litorale della costa di Baratti, nel comune di Piombino e nella zona di Grosseto. La Tosca è una pasta di grano solo toscano, coltivata senza l’uso di glifosato, trafilata al bronzo ed essiccata lentamente. La sua filiera segue un disciplinare rigido che individua non solo le zone di coltivazione, ma anche varietà e sementi utilizzabili, criteri attenti alla biodiversità e alla valorizzazione del suolo, regole di concimazione e diserbo, divieto di utilizzo di prodotti che contengono glifosato su tutta la superficie dove cresce il grano destinato in ogni fase della coltivazione. Una filiera sostenibile per l’ambiente e per l’economia del territorio, che riconosce ai produttori un giusto prezzo e un’equa remunerazione. Grazie al codice QR presente su ogni confezione è possibile visualizzare aree di provenienza, lista dei produttori, ettari impegnati, quantità di grano fornite da ogni produttore e le immagini dei campi da cui viene il grano (qui il video del progetto a cura dell’Informatore).

Sempre Unicoop Firenze è protagonista, questa volta insieme a IVV, Industria Vetraria Valdarnese del secondo progetto. Bicchieri e caraffe eseguiti a mano e soffiati a bocca da artisti del vetro prodotti da IVV sono infatti in questo periodo collezionabili dai soci Unicoop Firenze facendo la spesa nei Coop.Fi. La cooperativa IVV è stata fondata a San Giovanni Valdarno, nel cuore della Toscana, da un gruppo di maestri vetrai nel 1952. Grazie alla collaborazione con Unicoop Firenze, in questo momento la produzione è aumentata rapidamente e al momento l’azienda sta lavorando con più turni rispetto alla norma. Questo significa una notevole ricaduta per il territorio e la valorizzazione di una eccellenza, come quella dei maestri vetrai della IVV, importante per tutto il made in Tuscany. Unicoop Firenze conta fra i suoi fornitori circa 1.050 aziende toscane, il doppio dei fornitori locali rispetto alla media della grande distribuzione organizzata, e fra i suoi obiettivi anche il sostegno all’economia toscana.